Case Studies

Case study – FitBit incrementa il suo ROAS con il people-based marketing

FitBit Case Study

In preparazione a un ambiente internet privo di cookie di terze parti, sempre più marchi si affidano al people-based marketing per raggiungere audience di maggior valore per loro senza rinunciare alla capacità di misurare efficacemente i risultati.

È quanto ha fatto FitBit, un importante marchio tecnologico del settore salute e benessere, che ha sfruttato l’integrazione di LiveRamp con Index Exchange attraverso Matched Audiences™ per raggiungere il proprio pubblico di maggior valore attraverso un deal ID creato appositamente per usufruire dell’infrastruttura LiveRamp Authenticated Identity.. Grazie a questa integrazione, FitBit ha potuto mettere in corrispondenza il proprio pubblico con inventory di alta qualità senza ricorrere alle sincronizzazioni dei cookie di terze parti.

Un test di confronto tra l’uso dei cookie e l’uso di LiveRamp per raggiungere il pubblico ha evidenziato come LiveRamp abbia fornito risultati significativamente migliori. FitBit ha beneficiato infatti di:

  •      ritorni degli investimenti pubblicitari (ROAS) due volte più alti
  •      costi per visualizzazione della pagina (CPPV) ridotti del 34%
  •      valore medio dell’ordine (AOV) incrementato del 13%.

Per ulteriori informazioni su questa integrazione tra Index Exchange e LiveRamp, oltre che sul roseo futuro del people-based marketing in un ambiente internet senza cookie, potete leggere il case study completo, disponibile qui.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *